«

»

Stampa Articolo

REPORT SPANNABIS>Barcellona*11-13 |mar|2016

A  B a r c e l l o n a ,  z o n a  C a t a l u n y ala fiera più appassionata del continente ha chiuso ieri i battenti con un incremento di pubblico e di espositori.
OnAir ha incontrato gli organizzatori e rilancia la propria partecipazione per l’edizione ventura.
Siamo testimoni di una grande impresa manageriale, di una location, la Feira de Cornella, funzionale e ottimamente collegata, e di una sintonia eccellente tra Evento e Città: praticamente tutto quello che è mancato e attualmente manca agli Eventi Italiani nel settore della Cannabis/Canapa.
Inizio a digerire un po’ di esperienza di Spannabis, partendo dalle questioni di “pancia” o di stomaco, se preferite….
Non si è mangiato bene in Spannabis, anzi il ristorante interno ha mandato in panchina qualcuno, mentre qualcun altro si è salvato per “istinto d’OnAir”…
Gli stand esterni per la ristorazione invece non erano molto differenti da quelli di qualsiasi Fiera, ad eccezione per gli onnipresenti napulitani di SativaAlimentare. E questo riporta a quello che dicevo qualche giorno fa ad un amico olandese, cioè che, al di là dei numeri, il clima migliore in fatto di fiere cannabiche italiane si respira al sud (vedi CanapainMostra di Napoli) dove l’armonia tra alimentare, industriale e cannabico é sempre stata una marcia in più, e dove c’è una reale possibilità di mangiare bene e di stare bene in zone relax esterne degne di tale nome.

Credo che il volume di affari della Spannabis farebbe impallidire il Bilancio di qualche piccola cittadina italiana. Eppure i momenti di relax e di PuraBuonaVibra non sono mancati. Ed è stato magico sentirsi a casa, anche lontani da casa.

Intanto però il nostro saluto va a tutti gli amici che abbiamo incontrato, alcuni per la prima volta, e a quelli con cui non abbiamo fatto in tempo a parlare…ma si sa com’è: nave che tarda porta carico!!!
Appena tornati in postazione, a fine settimana, pubblicheremo un più approfondito SPANNABIS/OnAir FULL REPORT, con le nostre riflessioni, qualche aneddoto, e la montagna di immagini supernice che abbiamo raccolto. Cercherò di trasmettervi tutto quello che vive nel grande mondo Spannabis con il Visual Report Completo e con il BARCELLONA CSC SOCIAL REP >> by SecretWindows of OnAir…a metà Aprile sul N.5 – PORTATE PAZIENZA-NOI PORTIAMO IL RESTO -
A presto dunque…e occhio all’orizzonte! 
http://spannabis.com/barcelona/
Ma vi voglio lasciare con un’ultima riflessione:
Sbaglia chi pensa che si possano separare le ragioni e gli interessi della CANAPA ALIMENTARE E INDUSTRIALE da quelle della CANNABIS LUDICA o MEDICALE.
E sbaglia ancor di più chi percepisce il Movimento per il DIRITTO DI CANNABIS addirittura come un problema per il settore industriale.
Perché la pianta è UNA.
…e UNA è la questione centrale di diritto e di civiltà. Diritto di informazione e di libera circolazione del sapere…e chiaramente DIRITTO UNIVERSALE DI AUTOCOLTIVAZIONE.
E poi riflettiamo: la canapa alimentare non ha THC, eppure è sempre discriminata e occultata come risorsa; così come è occultata la verità scientifica sulla a-tossicità del THC e la sua assoluta necessità per contrastare ed eliminare i tumori.
Un unico punto: l’occultamento della verità!
Per questo è sorto OnAir: per SPRIGIONARE REALTA’

Permalink link a questo articolo: http://www.onairmagazine.it/onair/report-spannabis_11-12-13-marzo-2016/